giovedì 29 marzo 2012

CORSI DI FORMAZIONE E GITE PROMOZIONALI

Ultimamente sono stato invitato, tramite facebook, ad un evento formativo di marketing.
Armato di tutta la mia buona volontà ho perso un pomeriggio lavorativo per partecipare, trovando però una situazione veramente deludente. Sembrava di essere ad una di quelle gite per anziani dove ad un certo punto un commerciale tenta di rifilarti una batteria di pentole e padelle


Proprio così.  Al corso avranno partecipato almeno altri 5 o 6 imprenditori con aziende in crisi. Questo presunto esperto di marketing non ha fatto altro che incutere il timore di una crisi irrisolvibile e di una imminente catastrofe per tutti i possessori di partita iva. Parlava di crisi irreversibile, fallimenti imminenti, invasioni di cavallette assassine ed ignoranza dilagante che avrebbe pervaso il globo per quei pochi giorni di vita che ci sarebbero rimasti se non ci fossimo iscritti al suo fantomatico corso di formazione.
Mi chiedo se sia eticamente corretto agire in questo modo, far leva ed amplificare le paure diffuse per poter vendere il proprio corso di formazione (a prescindere poi dall'effettiva validità del corso stesso).