giovedì 21 marzo 2013

Buon compleanno Twitter.


Oggi, Twitter spegne 7 candeline, il social network dell'uccellino azzurro ha fatto tanto strada da quel 21 marzo 2006, giorno in cui Jack Dorsey lanciò il primo tweet 


   Per festeggiare il 7° anno senza crisi, è stato realizzato un video che riassume la storia del microblogging più celebre del mondo.

  • Notizie in tempo reale. Nel 2010 un tweet diffuse la notizia del terremoto di Haiti, dopo soli 7 minuti dall'evento. Oggi, è anche un piattaforma dove condividere opinioni in tempo reale su programmi televisivi.
  • Velocità. I tweets possono fare il giro del mondo in pochissimo tempo, grazie al retweet.
  • Informazione. Twitter è un fonte di informazioni e notizie dalla quali prendere spunti per approfondire le proprie conoscenze. Quest'ultima ragione ha spinto il mondo del giornalismo a twittare regolarmente, in U.K. il 75% degli addetti all'informazione lo usa come fonte di notizie (indagine svolta da 10 Yetis PR). Grazie alle hashtag, rappresentate dal #, possiamo raggruppare gli argomenti argomento per parole chiave, quindi ci facilitano la ricerca.

   Con il passare del tempo, moltissimi personaggi famosi hanno creato il proprio profilo, perché, a differenza di FB, non vi sono limiti al numero di follower, il profilo del Papa ha superato i 2 milioni.
E pensate che solo di recente, Dorsey ha brevettato la sua piattaforma di microblogging e qualcuno dice che abbia intenzione di candidarsi come Sindaco di New York. Non possiamo dire se ci riuscirà, ma qualora dovesse diventare davvero Sindaco della grande mela, ce lo twitterà.