mercoledì 17 aprile 2013

Collezione di feci.


   A meno che non siate feticisti delle eiezioni solide, avrete sicuramente la sana abitudine di eliminare, dalla vostra vita, "i pezzi informi di materia organica anfibia comunemente detta...".

   Purtroppo, non tutti hanno la famosa regolarità intestinale, tanto millantata da alcune pubblicità, forse da troppe. L'agenzia pubblicitaria KingKong di Bangkok, vista l'inflazione di parole come "gonfiore" e "regolarità", ha pensato di promuove il lassativo "Bisolax" in maniera diversa.  Immortala il COPRO del reato come se fosse un oggetto da collezione. In effetti, quando non riusciamo a liberarcene, questo tende ad accumularsi proprio come accade con i francobolli. Uno oggi, uno domani ed ecco che cominciano ad occupare molto spazio. Ma le feci non sono francobolli, quindi, proprio come recita il claim, non sono degne di essere collezionate. 

   Le foto sono davvero molto belle e divertenti, ovviamente, se siete delicati di stomaco, non guardatele. Se, invece, al di là della sensibilità, avete problemi di costipazione vi consiglio vivamente di pensare a quanti pezzi della vostra collezione siano da scartare.


Antonella Viapiana